Procedure Esecutive

Per l’esecuzione della sentenza veniva utilizzata l’ACTIO IUDICATI. Questa aveva come presupposti una precedente sentenza non adempiuta entro i 30 giorni.

Il procedimento per formule era sempre lo stesso: in iure, apud iudicem; Tuttavia se il convenuto negava infondatamente l’esistenza dei presupposti dell’azione (perche magari sosteneva di aver pagato, o che i termini ancora non erano trascorsi o che la precedente sentenza era invalida) allora poteva essere condannato al doppio previsto.

Continua a leggere

 

Fase Apud Iudicem del processo formulare

Il giudice designato nella fase In Iure poteva essere uno o un organo collegiale, ma comunque scelto tra le speciali liste compilate sulla base di criteri politici.

Continua a leggere

 

Avv è la nota sigla per intedere “Avvocato”

La sigla AVV. per molti, è indice di garanzia poiché il titolo di avvocato può essere attribuito solo a colui che, laureato in Giurisprudenza e dopo aver eseguito con profitto 18 mesi di pratica forense presso un legale con almeno 5/10 anni di esperienza oppure avere frequentato la scuola di specializzazione (valida come tirocinio di 12 mesi), viene ritenuto sufficientemente meritevole alla prova di esame di stato che si tiene ogni anno.

Continua a leggere

Decreto lgs trattamento dati - Privacy ( testo Decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003)

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

VISTI gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

VISTO l'articolo 1 della legge 24 marzo 2001, n. 127, recante delega a Governo per l'emanazione di un testo unico in materia di trattamento dei dati personali;

Continua a leggere


Riproduzione Riservata.